Suv Compatti

Suzuki Jimny: il Piccolo Fuoristrada Longevo

La piccola fuoristrada Suzuki Jimny, nonostante sia in vendita da quasi vent’anni (correva l’anno 1998), regge ancora bene l’attacco delle piccole SUV moderne. Il merito è soprattutto della trazione integrale 4WD, principale caratteristica che la caratterizza soprattutto come vettura fuoristrada dura e pura. Inoltre, vanta dimensioni davvero contenute: 368 cm di lunghezza, 160 cm di larghezza, 171 cm di altezza e 225 cm di passo.

Per il resto, la Suzuki Jimny è per coloro che sono abituati ad accettare compromessi. La carrozzeria ha solo tre porte, il piccolo abitacolo è configurato solamente per quattro posti e il bagagliaio ha una capienza minima di circa 115 litri, mentre la capacità massima è di a 750 litri.

Suzuki-Jimny-piccolo-fuoristrada

Attualmente, la Suzuki Jimny è proposta solo con il motore a benzina 1.3 VVT aspirato da 85 CV di potenza e 110 Nm di coppia massima, abbinato al classico cambio manuale a cinque marce. Le prestazioni sono modeste, dato che raggiunge la velocità massima di 140 km/h e accelera da 0 a 100 in ben 14 secondi, ma la Suzuki Jimny è nata più per il fuoristrada e non per correre.

Stando a quanto dichiarato dal costruttore giapponese, nel misto percorre 100 km con 7,1 litri di carburante, pari ad un consumo medio di circa 14 km per litro. Tuttavia, a richiesta è disponibile anche la versione con la doppia alimentazione a benzina e GPL.

Il listino prezzi italiano della Suzuki Jimny parte da 17.600 euro, relativo alla declinazione nell’allestimento Evolution. La gamma comprende, a 18.500 euro, anche la versione nell’allestimento Evolution+, il cui ‘plus’ è rappresentato da volante in pelle con impunture argentate, interni parzialmente in pelle, maniglie interne cromate, fendinebbia, vetri posteriori oscurati ‘Privacy Glass’, mancorrenti del tetto bicolore, maniglie esterne e copriruota di scorta in tinta con la carrozzeria, più cerchi in lega bruniti con pneumatici maggiorati.

Per l’allestimento Evolution+ sono previste anche colorazioni esclusive, come il Bianco Metallizzato, oppure le tinte bicolore Pearl Black Bicolor, Pearl White Bicolor e Khaki Bicolor. Infine, a 19.800 euro, la Suzuki Jimny è in vendita anche con il cambio automatico A/T a quattro rapporti che influisce ‘negativamente’ sui consumi (in media 7,3 litri per 100 km nel ciclo misto), nonché sulle prestazioni (135 km/h di velocità massima).

In passato, la Suzuki Jimny è stata equipaggiata anche con il propulsore diesel 1.5 DDiS di origine Renault, prima con la potenza di 65 CV (dal 2004 al 2005) e poi da 86 CV (dal 2005 al 2011). Inoltre, è stata realizzata anche la variante con la carrozzeria cabriolet, commercializzata come Jimny Cabrio dal 1999 al 2009. Inizialmente, invece, è stata proposta anche nella versione a due ruote motrici, con la sola trazione posteriore.