Suv Compatti

Suzuki Jimny 2019: Restyling della Nuova Generazione

Dopo vent’anni di onorata carriera, la fuoristrada Suzuki Jimny cede il passo all’omonima nuova generazione che conferma sia la carrozzeria a tre porte che l’abitacolo a quattro posti della precedente.

Considerando anche le antenate LJ ed SJ, quest’ultima poi commercializzata con la denominazione Samurai, per la Suzuki Jimny si tratta effettivamente della quarta generazione.
Suzuki Jimny

La nuova Suzuki Jimny è caratterizzata da dimensioni compatte, quantificate in 365 cm di lunghezza, 165 cm di larghezza, 172 cm di altezza e 225 cm di passo. Il volume del bagagliaio ammonta a soli 85 litri in configurazione standard, mentre la capacità nella modalità a pieno carico varia da 375 litri con il divanetto posteriore reclinato agli 830 litri di capienza massima possibile.

Per quanto riguarda la meccanica, la nuova generazione della Suzuki Jimny è equipaggiata con il motore a benzina 1.5 aspirato da 102 CV di potenza e 130 Nm di coppia massima, abbinato sia al cambio meccanico 5MT a cinque marce che al cambio automatico 4AT a quattro rapporti.

Le doti da fuoristrada della nuova Suzuki Jimny, invece, sono sottolineate non solo dall’altezza da terra di 210 millimetri, ma anche dalla presenza della trazione integrale 4WD Allgrip Pro con le tre modalità di guida 2H a due ruote motrici, 4H a quattro ruote motrici e 4L a quattro ruote motrici con riduttore di marcia.

La gamma della nuova Suzuki Jimny è limitata al solo allestimento unico con la denominazione Top, in quanto ‘full optional’. La piccola fuoristrada giapponese è in vendita al prezzo di 22.500 euro con il cambio meccanico 5MT, mentre la declinazione con il cambio automatico 4AT è proposta al prezzo di 24.000 euro.

La dotazione di serie è completa di fari a led con sensore luci e lavafari, fendinebbia, specchietti retrovisori regolabili elettricamente e riscaldabili, alzacristalli elettrici, climatizzatore automatico, Cruise Control, sedili anteriori riscaldabili, volante in pelle a tre razze regolabile in altezza e sistema multimediale con display touch screen da 7,0 pollici, Bluetooth, autoradio digitale DAB con comandi al volante, funzioni Apple Car Play e Android Auto, navigatore satellitare e presa USB.

L’unico optional per la nuova generazione della Suzuki Jimny è rappresentato dalla carrozzeria BiColor, disponibile con il sovrapprezzo di 400 euro e le tinte Giallo Kinetic, Blu Fiji e Avorio Kenya in abbinamento al tetto di colore nero a contrasto.