Suv Compatti

Skoda: i SUV Economici di Dimensioni Compatte

Oltre alla Skoda Kodiaq che rappresenta la SUV di medie dimensioni, il costruttore automobilistico ceco del gruppo Volkswagen AG propone anche la SUV compatta Skoda Karoq che presto sarà affiancata dalla SUV di piccole dimensioni Skoda Kamiq, quest’ultima presentata all’ultima edizione del Salone di Ginevra che si è tenuta nel mese di marzo del 2019.

La Skoda Karoq è in vendita sul mercato italiano al prezzo base di 24.420 euro, esattamente 400 euro in più rispetto alla Seat Ateca che è proposta a partire da 24.020 euro. Tuttavia, è molto meno costosa dell’altra gemella Volkswagen Tiguan.
Skoda Karoq

La gamma della Skoda Karoq prevede i motori a benzina 1.0 TSI da 115 CV e 1.5 TSI da 150 CV , affiancati dai propulsori diesel 1.6 TDI da 115 CV e 2.0 TDI da 150 CV. Il cambio sequenziale DSG a doppia frizione fa parte della dotazione di serie dell’unità 1.5 TSI che, tra l’altro, è dotata anche del sistema ACT di disattivazione dei cilindri, mentre è proposto in alternativa al cambio meccanico per le altre motorizzazioni. La trazione integrale 4×4, invece, è disponibile solo per i motori 1.5 TSI e 2.0 TDI.

Per quanto riguarda le dimensioni, la Skoda Karoq misura 438 cm in lunghezza e 262 cm nel passo, mentre il volume del bagagliaio varia da 520 litri a 1.630 litri. La gamma, invece, prevede gli allestimenti Ambition, Executive e Style, la versione speciale Sportline e la declinazione Scout con lo stile da fuoristrada.
Skoda Kamiq
La nuova Skoda Kamiq, in arrivo sul mercato italiano entro fine anno, rappresenta la gemella delle SUV di piccole dimensioni Seat Arona e Volkswagen T-Cross, in vendita rispettivamente ai prezzi di 17.300 euro e 19.000 euro.

Nonostante la carrozzeria sia lunga solo 424 cm, il passo ammonta a ben 265 cm. La capacità minima del bagagliaio è pari a 400 litri in configurazione standard, mentre la capienza massima nella modalità a pieno carico ammonta a 1.395 litri.

A livello di motorizzazioni, la nuova Skoda Kamiq sarà proposta con il propulsore a benzina 1.0 TSI nelle versioni da 95 CV e 115 CV, affiancato dal motore di pari alimentazione 1.5 TSI da 150 CV e dotato del sistema ACT di disattivazione dei cilindri. Inoltre, la gamma comprenderà anche l’unità a gasolio 1.6 TDI da 115 CV e il motore 1.0 G-Tec a metano da 90 CV. Infine, sarà previsto il cambio sequenziale DSG a doppia frizione per le motorizzazioni 1.0 TSI da 115 CV, 1.5 TSI e 1.6 TDI.

Tags: